Rapporti commerciali a prova di crisi tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti che, nel 2019, si sono confermati il primo mercato di sbocco del Made in Italy nel mondo arabo. A renderlo noto e’ l’ambasciata italiana ad Abu Dhabi, spiegando che le esportazioni italiane negli Emirati, nei primi 11 mesi del 2019, hanno fatto registrare un aumento del 27,6% su base annua, per un totale di 4,2 miliardi di euro. In crescita anche le importazioni italiane da Abu Dhabi, che tra gennaio e novembre hanno toccato quota 807 milioni di euro, in aumento dell’88% rispetto allo stesso periodo del 2018. La forte crescita degli scambi bilaterali, osservano dalla nostra sede diplomatica, rappresenta una “decisa inversione di tendenza” rispetto al biennio 2017-2018, durante il quale la crisi finanziaria aveva prodotto una forte contrazione dei flussi commerciali. La ripresa commerciale di Dubai, con il ritorno degli scambi ai livelli pre-crisi, testimonia “il consolidamento e la dinamicita’ dell’economia dell’Emirato”, che nel 2019 ha fatto registrare un aumento del Pil del 3,3%, con stime che parlano di un ulteriore incremento del 3,5% per il 2020.